Pride for Peace. Orgoglio arcobaleno contro la guerra in Ucraina

Riportiamo l’iniziativa promossa Da’ Voce al Rispetto

—-

Da alcuni giorni vediamo in Europa quello che non avremmo mai più voluto vedere: bombe, missili, esplosioni, morte e una popolazione oppressa dalla violenza. Quella dell’Ucraina è un’invasione da condannare con la più assoluta fermezza, nel merito e nelle motivazioni, a prescindere dalle analisi sui diversi fattori che hanno portato a questa guerra.

Nell’annunciare l’attacco, Putin ha definito “contro natura” i valori dell’occidente e dell’Europa. 
Ad essere sotto attacco non è solo l’Ucraina, quindi, ma il modello europeo, promotore dei diritti civili a livello globale.

Si tratta dell’ultimo atto di un lungo percorso che ha visto la Federazione Russa varare leggi “anti propaganda LGBT”e favorire le persecuzioni “anti-gay” in Cecenia.
Per tacere della soppressione della stampa libera, delle opposizioni politiche e delle libertà civili fondamentali.
Questa politica ricorda l’attuale situazione in Paesi come Iran, Yemen e Arabia Saudita, dove vige la pena di morte per le persone omosessuali.

Resistere a questa guerra significa essere solidali verso tutte le vittime delle guerre nel mondo che oltre morte, fame e carestie subiscono la totale sospensione dei diritti umani.

Il modello russo, nei fatti, è stato il riferimento delle forze sovraniste in tutta europa e delle politiche “anti-lgbt”, dall’Ungheria alla Polonia sino al sovranismo italiano. Dopo aver affossato la legge Zan, Salvini e Meloni ora guardano con estremo imbarazzo agli endorsment plateali fatti nel recente passato a Putin. 

Come società civile e come attiviste e attivisti LGBTIQ che difendono le conquiste verso la parità di genere e i diritti umani, siamo contro la guerra e contro chi distrugge i diritti. 

Sosteniamo la resistenza del popolo ucraino contro Putin.
Sosteniamo le oltre 50 piazze russe contro questa invasione. Partecipiamo alle manifestazioni per la pace con il nostro orgoglio arcobaleno.

Questo per noi è PRIDE4PEACE!

Unitevi a noi in questa protesta, stampate il cartello e a portatelo in tutte le manifestazioni per la pace, a partire da quella di sabato prossimo 5 marzo a Roma, ore 12:00 Piazza della Repubblica (promossa da Rete Italiana Pace e disarmo). 

Tra le varie raccolte fondi segnaliamo quella promossa da AllOut per le persone LGBTIQ in Ucraina. 

 

 

Leave a Comment

Your email address will not be published.